VIAGGIO IN LUCANIA

Sottotitolo: La Lucania di oggi

 

 

 

Italia, una spigliata e avvenente ragazza di Torino parte le vacanze estive senza avere una meta ben precisa. Sul treno, la rinomata Freccia del Sud, la giovane incontra Lupo, un misterioso giovane lucano che, raccontando storie fantastiche e offrendosi come sua guida, la convince a visitare una terra ricca di fascino e di mistero: la Lucania.

I due, a cavallo di una moto, partono quindi alla scoperta di una terra piena di magie e di desolazioni e alla fine scoprono un popolo che fu grande quando Roma ancora manco esisteva: i Lucani; un popolo che ha percorso un viaggio di quasi cinquemila anni di storia, con alti e bassi, con glorie e tragedie, ma che ad ogni occasione ha saputo riscuotersi, risollevarsi, e riprendere il cammino. Un popolo altero e fiero del proprio essere e del proprio passato anche se oggi non sta vivendo certamente una delle migliori pagine della sua storia.

Italia è incantata dai luoghi che visita e dai racconti fantastici che Lupo fa di quei luoghi e delle storie che quei luoghi hanno vissuto e finisce per invaghirsi, oltre che di essi, forse anche del suo misterioso cicerone. 

E così quel “Viaggio in Lucania” finisce col diventare una “Storia d’Amore e d’Avventura” in cui i due giovani, così diversi per origine e per cultura, tentano con ogni mezzo la reciproca Seduzione.

Riuscirà Italia a far innamorare di sé il misterioso lucano oppure sarà Lupo che sedurrà fatalmente la bella e spumeggiante Italia?

Per saperlo basta leggere il romanzo fino alla conclusione del Viaggio.